A Meda i Carabinieri non ricevono solo in caserma, ma anche in Comune. Ha preso il via oggi, venerdì 4 gennaio, il servizio di ascolto promosso dall’Arma dei Carabinieri.

Servizio di ascolto dell’Arma dei Carabinieri

Si tratta di un progetto avviato dal comando interregionale per offrire un servizio di prossimità sempre più rispondente alle esigenze e alle necessità dei cittadini e declinato da ogni comando nelle modalità più adatte a ogni territorio. Si tratta di un’iniziativa finalizzata ad avvicinare la caserma ai cittadini e a rendere più «amica» la figura del militare, sempre pronto ad ascoltare, raccogliere segnalazioni e dare suggerimenti. A Meda, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, il comandante della stazione locale, il luogotenente Giuseppe Vantaggiato, ha pensato di istituire un punto di ascolto nel Palazzo comunale, negli Uffici Servizi demografici.

Il comandante aspetta i cittadini in Comune

I cittadini potranno recarsi al Palazzo municipale per esporre problematiche di vario genere, chiedere consigli o informazioni. Il primo venerdì di ogni mese, dalle 10 alle 11, il comandante della stazione, o un suo delegato, raccoglierà le istanze e i quesiti dei medesi, fornirà suggerimenti utili per prevenire i reati, in particolare i furti in appartamento o le varie tipologie di truffe. Per accedere al servizio non serve alcuna particolare prenotazione.