A Parco Tittoni The André e tanta musica. A Desio rush finale per la kermesse dell’estate.

Musica e iniziative per tutti i gusti

Martedì 4 settembre ritorna A Glass of wine (apertura cancelli 19.30 — ingresso gratuito), una delle principali novità della settima edizione di Parco Tittoni, organizzata con Just Wine: i visitatori troveranno un’offerta di calici di vini doc selezionati. Un concept che racchiude in sé aperitivo, wine tasting e party.

Mercoledì The André sul palco di Parco Tittoni

Progetto nato quasi per gioco, per amore di Fabrizio De André e della sua musica, The Andrè è l’azzardo di uno studente di letteratura italiana all’Università Statale di Milano, che in poco tempo ha raggiunto gli onori delle cronache per le rivisitazioni – con la voce e lo stile del grande Faber – di celebri brani trap e poi indie del panorama italiano. Mercoledì 5 settembre sarà a Parco Tittoni (apertura cancelli 19.30 — inizio spettacolo 21.30).

Un fenomeno del web

Per ragioni di marketing ha scelto l’anonimato, ma dice che si può chiamarlo “Gab” (su Facebook è “Gab Loter”). Con quasi 3 milioni di visualizzazioni su YouTube, The André è diventato presto un fenomeno del web grazie alle versioni di cover d’autore in cui omaggia il grande maestro genovese, immaginando come si sarebbe cimentato ai giorni nostri cantando i testi del filone trap (come Dark Polo Gang, Sfera Ebbasta, Ghali e Liberato).

Leggi anche:  Epidemia polmonite, si allunga la lista dei comuni colpiti

Venerdì la band simbolo del raggae italiano

Giovedì 6 l’ultimo Nasty Silent. Venerdì 7 “Africa Unite”», la band simbolo del reggae italiano. Sabato 8 la festa di chiusura con gli «Eiffel 65», la band simbolo dell’euro dance, noti come pionieri dell’auto-tune. A seguire domenica 9 e lunedì 10 il “Fuori Tittoni summer bar”, quindi dall’11 settembre al 13 “Arrosticini e bombette festival”, con specialità alla brace. Apertura dei cancelli alle 19.30, ingresso gratuito.