Affido e diritto alla continuità degli affetti. Se ne parlerà a Desio in un incontro che si terrà venerdì 18 gennaio al Codebrì.

Affido e diritto alla continuità degli affetti

Il Consorzio Desio – Brianza, con il suo Servizio Affidi, ha organizzato per venerdì 18 gennaio una serata presso l’aula magna di via Lombardia 59. Dalle 20.30 si parlerà della legge 173/2015 e, in particolare, delle sue nuove introduzioni in materia di continuità degli affetti, affrontando il tema dell’affido famigliare sia da un punto di vista giuridico che esperienziale.

Molti i temi che verranno affrontati

Quando l’affido si può trasformare in adozione? Come garantire la relazione con la famiglia di origine? La famiglia affidataria ha voce nel progetto di affido? E quando finisce l’affido, essa che ruolo può mantenere? I bambini come vivono questo percorso? A queste e tante altre domande si risponderà con il supporto di Francesca Maci, giudice onorario del Tribunale per i minorenni di Brescia e l’avvocato  Raffaella Garolla, del Foro di Monza, esperto in Diritto di Famiglia, accanto alle due relatrici interverranno alcune famiglie affidatarie che hanno vissuto in prima persona questa esperienza e gli operatori del Servizio Affidi del ConsorzioDesio – Brianza.