Da segnare in agenda per tutti i desiani che vogliono essere informati sui progetti realizzati dall’Amministrazione comunale: durante i “Mercoledì di Desio dal Vivo”, fino al 17 luglio, alle 21 in piazza della Conciliazione, i cittadini potranno infatti conoscere direttamente dalla voce del sindaco, Roberto Corti, e dagli assessori, i risultati raggiunti su opere, interventi, nuovi servizi.

Ai “Mercoledì di Desio dal Vivo” sindaco e assessori presentano quanto fatto

La campagna di rendicontazione pubblica, il cui claim è “Desio in movimento. Insieme nella Città che cambia”, ruota intorno a cinque temi: il cambiamento del centro cittadino (i lavori che partiranno a luglio sulle tre nuove porte di accesso agli assi del commercio e della cultura e di una nuova piazza davanti al parco degli Alpini), le risorse già spese per gli interventi realizzati nelle scuole (1,5 milioni di euro solo nel 2018), i nuovi servizi per i bisogni dei cittadini (come la neonata Agenzia SistemaAbitare per fare incontrare sul mercato libero degli affitti domanda e offerta, con la garanzia del Comune), gli strumenti di comunicazione e partecipazione (tra cui il Bilancio partecipativo) attivati dall’Amministrazione. Dopo la sosta estiva gli incontri proseguiranno a settembre nei sei quartieri cittadini, raccontando tra l’altro gli interventi su manutenzione e miglioramento della viabilità nei quartieri.

Leggi anche:  Contributi per 30mila euro alle associazioni desiane

“Così rendiamo conto ai cittadini”

“Con questo ciclo di appuntamenti in piazza – spiega Corti – continuiamo a dare conto ai cittadini, in maniera puntuale e mettendoci la faccia, dei risultati raggiunti rispetto agli impegni che mi ero assunto in campagna elettorale e in Consiglio comunale, all’indomani dell’elezione. Vogliamo continuare il confronto ma soprattutto stimolare la partecipazione dei desiani alle scelte, come stiamo facendo con il bilancio partecipativo, ma anche alla valutazione delle nostre performance. I risultati che vogliamo condividere riguardano opere e servizi realizzati ad oggi o che partiranno a breve. Continueremo con il lavoro che ci resta da fare per il bene di tutta la città e non smetteremo di confrontarci con i cittadini che vorranno incontrarci”.