Vimercate: alle materne Andersen, Collodi e Perrault bimbi in classe con il giubbetto. La mamma di un bimbo “All’ingresso al mattino le temperature vanno dai 15 ai 17 gradi. Anche nelle ore più calde non si superano i 18”.

Vimercate: alla scuola materna Andersen bimbi in classe con il giubbetto

Disagi alla scuola materna Andersen (plesso Don Milani) in via Fiume a Vimercate. Da quando sono rientrati dalle vacanze pasquali, a causa del maltempo e dell’abbassamento delle temperature, i bambini sono costretti a stare in classe con il giubbetto.

Da diversi giorni

Un disagio che va avanti da diversi giorni ormai e che ci è stato segnalato dalla mamma di un bimbo che frequenta la scuola. Le prime segnalazioni in Comune sono state fatte martedì scorso da diversi genitori. Nel corso delle giornate successive le temperature in classe sono state monitorate: all’ingresso dei bimbi in Istituto la temperatura percepita è stata quasi sempre  sui 15/16 gradi. Mentre nelle ore più calde non ha mai superato i 18.

Anche questa settimana, nonostante la colonnina di mercurio in Brianza si sia leggermente alzata, i bimbi hanno continuato a fare le attività con il giubbetto perché all’interno della struttura “fa freddo”.

La risposta del Comune di Vimercate

Dopo diverse segnalazioni il Comune di Vimercate ha risposto, venerdì scorso, scrivendo che non si procederà con la riaccensione degli impianti considerato che “al di fuori del periodo invernale gli impianti termici possono essere riattivati con Ordinanza del Sindaco solo in presenza di situazioni climatiche gravi e motivate, che ne giustifichino l’utilizzo” e che “per ottenere benefici negli ambienti e temperature intorno ai 20 gradi sono necessari due o tre giorni di funzionamento degli impianti” e infine che “il comfort ambientale si otterrebbe in concomitanza del miglioramento dell’attuale situazione climatica che secondo le previsioni indica aumenti della temperatura nei prossimi giorni”.

Leggi anche:  La Safetyplayers in Parlamento dall'onorevole Roberto Fico

Il problema però rimane. Le temperature specie al mattino sono ancora abbastanza fredde e, spiega la mamma, “l’ambiente a scuola è molto ampio e fatica a scaldarsi. Molti bimbi hanno il raffreddore e la tosse. E per i prossimi giorni le previsioni meteo non indicano grandi miglioramenti”.

Problema esteso ad altri istituti

Un disagio, quello della scuola Andersen, che sembra non essere isolato. Nella risposta data dal Comune infatti vengono citate anche le segnalazioni fatte dalle scuole materne Collodi di via Don Lualdi (frazione di Ruginello) e Perrault di via Isarco, nella frazione di Oreno.

“Le stesse maestre della materna Andersen – conclude la mamma – in questi giorni hanno dovuto indossare giubbetti o pile pesanti. Ma la situazione peggiore l’hanno vissuta i piccoli che solitamente avvertono anche meno freddo di noi, e che negli ultimi giorni hanno chiesto loro stessi alle maestre di potersi coprire per il freddo”.