Ancora uno sciopero dei mezzi: venerdì si fermano i treni. Stop previsto dalle 12 alle 16 ma le ripercussioni potrebbero continuare anche successivamente.

Ancora uno sciopero dei mezzi: venerdì si fermano i treni

Dopo lo sciopero di lunedì 21 gennaio, che ha causato non pochi problemi ai pendolari brianzoli che ogni giorno si muovono con i mezzi, venerdì 25 gennaio è previsto un nuovo stop. Questa volta saranno interessati i treni delle linee Trenord.

Ecco quanto comunica l’azienda sul sito web www.trenord.it

“L’organizzazione sindacale USB Lavoro Privato ha proclamato uno sciopero di 4 ore che coinvolge il personale di FERROVIENORD SPA”.

Disagi dalle 12 alle 16

Dalle ore 12:00 alle ore 16:00 di venerdì 25 gennaio 2019, sono possibili ritardi, variazioni e/o cancellazioni al servizio Trenord sulle linee ferroviarie gestite da Ferrovienord Spa:

Laveno/Varese/Como/Novara-Saronno-Milano;

Asso/Mariano/Camnago-Seveso-Milano;

Brescia-Iseo-Edolo.

Problemi anche per i collegamenti aeroportuali

Coinvolto anche il servizio Malpensa Express. I collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto” e “Busto Arsizio FS – Malpensa Aeroporto”, in caso di non effettuazione dei treni, potranno essere sostituiti da autobus no-stop (senza fermate intermedie).

Leggi anche:  Trasporti: "I sindaci del Pd bussino a Roma"

Possibili modifiche alla circolazione potranno verificarsi anche sulle linee Suburbane S1, S2, S3, S4, S9, S13 e S40.

Non si escludono ripercussioni anche alla fine dello sciopero.

Si consiglia di prestare attenzione sia agli annunci in stazione che alle informazioni sui monitor.