Fumata bianca per il bando mirato all’affidamento della gestione del Centro sportivo di Besana. La Centrale Unica di Committenza della Provincia di Monza e della Brianza ha infatti aperto la gara: fino al 31 gennaio i soggetti interessati potranno presentare la loro offerta (i moduli sono scaricabili dal sito internet di villa Borella, www.comune.besanainbrianza.mb.it).

Bando aperto

Tra le offerte pervenute sarà scelta quella economicamente più vantaggiosa, capace di garantire il miglior rapporto qualità-prezzo, partendo dalla base di 12mila euro annui.
La bozza di convenzione – della durata di sei anni, rinnovabile per ugual periodo – tra Comune e futuro concessionario prevede che quest’ultimo si occupi dei servizi di apertura, chiusura, gestione, custodia, pulizia e manutenzione dell’impianto di via De Gasperi, da rendere fruibile tutti i giorni, dalle 9 alle 23. In particolare dei campi da calcio A, B e C; della pista di atletica; della palazzina dei servizi che comprende anche il bar; dei campi da calcetto, tennis e bocce; delle tribune e dei sei spazi sottostanti.

“E’ arrivato il tempo di raccogliere”

“L’obiettivo è far sì che il Centro divenga un vero centro di aggregazione – ha affermato il sindaco Sergio Cazzaniga – Si potranno, ad esempio, far partire da lì le passeggiate del Gruppo di cammino, così come realizzare un percorso per la corsa libera riconosciuto dalla Fiasp».
“In questi anni abbiamo lavorato sodo, anche in modo poco visibile alla cittadinanza. Abbiamo seminato e ora è arrivato il momento di raccogliere. Speriamo di continuare a farlo noi anche nei prossimi anni…» ha concluso, con una battuta sulle Amministrative della prossima primavera.

Leggi anche:  Spaccio nel Parco delle Groane: i pusher si sono spostati

Il servizio completo sul numero del Giornale di Carate in edicola martedì 15 gennaio.