Arcore  piange il re dei concessionari. E’ scomparso stanotte, sabato, all’età di 71 anni Luciano Malacrida, proprietario dell’omonima officina e rivendita di auto di via Monte Rosa aperta quarant’anni fa. Figlio dello storico mugnaio della frazione Taboga che per anni ha servito i conti di Arcore, Malacrida aveva iniziato a lavorare da giovanissimo, quando appena 13enne aveva preso in mano l’attività del padre da poco venuto a mancare.

Iniziò a lavorare al mulino di famiglia

Mentre di giorno lavorava al mulino di famiglia, di sera coltivava la sua più grande passione: i motori. “Quando finiva la giornata di lavoro si buttava a capofitto nel suo laboratorio e si metteva a riparare mezzi a motore di ogni genere – ricorda il figlio Pierluigi – Per qualche anno ha portato avanti le due attività in parallelo, ma poi ha scelto di seguire la sua strada”.

Nel 1979 aprì il concessionario Malacrida

Una strada che lo ha portato molto lontano e ha permesso a tanti automobilisti di fare altrettanto. Inizialmente impiegato come semplice meccanico in un’officina arcorese, nel 1979 Malacrida apre la storica sede in via Monte Rosa. Dapprima multimarca, poi specializzata in veicoli «Renault».

Nel 2000 aprì il secondo concessionario d’auto

Nel 2000 la famiglia decide di aprire un secondo concessionario, questa volta a Lesmo, lungo via XXV aprile, per circa quindici anni vero e proprio punto di riferimento in paese per tutti gli appassionati di quattro ruote: merito della grande professionalità di Luciano, ma anche del suo carisma e la sua capacità di essere sempre al servizio di chi avesse bisogno un aiuto o una consulenza. Rimasto vedovo a causa della scomparsa della moglie Antonella, Malacrida decise insieme ai figli Pierluigi ed Erica di chiudere la filiale lesmese per concentrarsi unicamente sulla sede storica di Arcore, vero fiore all’occhiello della sua attività imprenditoriale.

Leggi anche:  Matteo Salvini in Brianza ha sposato Igor De Biasio

A riprova della profonda passione per il lavoro e la concessionaria, i figli hanno deciso di allestire la camera ardente proprio all’interno dei locali di via Monte Rosa, mentre i funerali si terranno nella giornata di martedì, alle 10, nella chiesa del Santo Rosario di Arcore.

AMPIO SERVIZIO SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA A PARTIRE DA MARTEDI’ 23 APRILE