L’oratorio Maria Nascente di Bernate si fa bello. Sabato di festa per la comunità pastorale Sant’Apollinare di Arcore che ha inaugurato il nuovo campo da calcio sintetico a 7.  Un’opera costata alle casse parrocchiali 90mila euro e che va ad aggiungersi ad altri due campi da calcio già esistenti, uno in terra battuta e l’alto in sintetico. Un terreno di gioco pensato per i tanti ragazzi che frequentano l’oratorio e per gli atleti della Polisportiva.

“In 14 anni speso un milione di euro per l’oratorio”

“In 14 anni abbiamo investito un milione di euro per l’oratorio, venendo incontro alle esigenze della Polisportiva e della Ginnastica – ha sottolineato don Renato Vertemara – L’elenco è fitto: spogliatoi, segreteria, magazzini, aula riunioni, rifacimento del parquet della palestra, impianti luce, reti di recinzione e il salone sotto la chiesa. Quando arrivai c’era un solo campo da calcio, oggi ce ne sono ben tre”.

Il sogno rimane la palestra

Ed ora il sogno di don Renato Vertemara si chiama palestra. Infatti non è un mistero che l’oratorio stia spingendo per cercare di realizzare una nuova struttura sportiva che possa andare incontro alle esigenze di bambini e ragazzi che giocano a volley o che frequentano i corsi di ginnastica e atletica. Quella della nuova palestra non è una idea che spunta dal nulla, infatti il bacino di utenza dei tanti sportivi che fanno sport all’interno dell’oratorio di Bernate cresce ogni anno e l’obiettivo è quello di accrescere anche il numero di strutture sportive presenti in tutta la comunità pastorale. Per ora il progetto rimane nel cassetto, ma l’esigenza viva e chissà mai che in futuro…