Un ulteriore aiuto ai disabili grazie al nuovo mezzo ora a disposizione di Auser Barlassina. Dopo la benedizione di domenica mattina, impartita sul piazzale della chiesa San Giulio da don Sandro Chiesa al termine della messa, il nuovo “Fiat Doblò XL” è ora operativo.

Due contributi fondamentali

Il mezzo, attrezzato per il trasporto disabili e acquistato dall’associazione con la formula noleggio a lungo termine, è stato acquistato grazie ai fondamentali contributi economici donati dalla Bcc di Barlassina e da Banca Mediolanum, in ricordo di Paolo Soffritti. Soffritti, barlassinese, storico volto della Mediolanum, è scomparso la scorsa estate a 71 anni e l’istituto di credito ha voluto versare un contributo in favore di Auser, che nel periodo della malattia accompagnava l’uomo a Rozzano per effettuare cure e terapie.

Otto mezzi a disposizione

“Li ringraziamo di cuore. Il mezzo ci sarà molto utile e subito operativo” spiega il presidente Michele Loris Lamborghini, presente domenica mattina insieme al vicepresidente Anna Pagani e a molti dei volontari. Ora il “Fiat Doblò” andrà ad aggiungersi alle altre sette vetture a disposizione di Auser Barlassina, impegnata ogni giorno tra le varie attività, oltre che nel trasporto disabili, anche nella consegna dei pasti agli anziani e nel Pedibus mattutino con i bambini della scuola primaria.