Autismo in blue jeans: da Monza la mostra sbarca all’Hotel Sheraton di Milano. Da domani, mercoledì 19 giugno e fino al 15 luglio, l’Hotel Four Points by Sheraton di Milano apre le braccia ai ragazzi autistici dell’associazione Facciavista – Celebrity Portr-AUT .

Autismo in blue jeans, la mostra a Milano

Da mercoledì 19 giugno al 15 luglio, l’Hotel Four Points by Sheraton di Milano apre le braccia ai ragazzi autistici dell’associazione monzese Facciavista – Celebrity Portr-AUT, onlus impegnata da anni in attività di sostegno alle potenzialità artistiche di persone con disturbo dello spettro autistico, ospitando l’ultima creatura del laboratorio d’arte di questi giovani talenti: la mostra-installazione “Autismo in blue jeans”.

L’installazione, curata dall’artista monzese Roberto Spadea, è composta da 20 jeans resinati collocati su una base di metallo, pezzi unici ed irripetibili già esposti in piazza San Pietro Martire a Monza e ora visibili anche a Milano grazie all’impegno del Four Points all’interno del progetto “Oltre le stelle il cuore”, contenitore di iniziative e idee per dar voce ad esperienze virtuose di associazioni, fondazioni e onlus.

I giovani artisti sono stati selezionati coinvolgendo le scuole di Monza e della Brianza, grazie al supporto di Cts (Centro territoriale di supporto) che ha coinvolto i vari istituti scolastici.

Jeans espressione della liberà di vivere

“La scelta di rendere il jeans protagonista non è casuale – spiega Spadea – si tratta dell’indumento più usato dai giovani, e può essere chic, casual o elegante. Possiamo indossarlo di giorno o di sera ma soprattutto il jeans non fa differenza tra uomini o donne e nessun altro indumento come il jeans potrebbe raffigurare meglio la libertà di vivere. In un mondo ormai schiavo dell’usa e getta, i jeans smessi che si rialzano autonomi e sono pronti a camminare nella città sono il simbolo per valorizzarla e comunicare che l’autismo esiste e crea con semplicità una sua grande libertà”.

Leggi anche:  Giornata mondiale della prematurità: "Coloriamo Facebook di viola per i nostri supereroi"

Il laboratorio ospita persone con autismo che hanno dimostrato motivazione e talento nel disegno e nella rappresentazione grafica, favorendone il talento attraverso un percorso strutturato da esperti maestri d’arte e terapeuti specializzati nel disturbo che accompagnano i ragazzi nella realizzazione di opere d’arte.

I jeans potranno essere acquistati dagli ospiti dell’hotel e il ricavato servirà per sostenere il Laboratorio Artistico Facciavista. L’installazione come accennato sarà all’Hotel Four Points by Sheraton di via Gerolamo Cardano, 1 a Milano. Le opere saranno esposte nell’hotel da domani, 19 giugno,  al 15 luglio. La mostra è allestita nella hall dell’albergo, quindi è sempre aperta. Sempre domani, alle 18,30, è in programma l’inaugurazione e  l’incontro con gli artisti.

TORNA ALLA HOME