Anche il quarto componente della baby gang che ha imperversato nel vimercatese negli ultimi mesi è stato arrestato stamattina.
I minorenni, tutti residenti nel Vimercatese, sono autori di dodici rapine aggravate, una tentata rapina aggravata, un furto aggravato e porto abusivo di armi. LEGGI QUI

Arrestato a Orio al Serio

Nel corso della nottata odierna i Carabinieri di Vimercate hanno tratto in arresto il quarto minore appartenente alla Baby Gang colpito dall’ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita ieri dai Carabinieri di Monza. Lo stesso è stato rintracciato dai Carabinieri all’aeroporto di Orio al Serio (BG), ove giunto con un volo proveniente dal Marocco, località in cui si trovava per trascorrere il periodo estivo.
Al termine delle formalità di rito il minore è stato tradotto all’Istituto Penale Minorile “Cesare Beccaria” di Milano.

Reati commessi a Vimercate, Arcore e Concorezzo tra gennaio e maggio 2019

L’indagine è stata coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Milano. La baby gang prendeva di mira le proprie vittime, anch’esse minorenni con età compresa tra i 13 e i 16 anni, che una volta raggiunte dalla banda venivano accerchiate,  minacciate con i coltelli e costrette a consegnare denaro e cellulari, sferrando violenti calci e pugni ai malcapitati.

Leggi anche:  Allarme bomba nella Metropolitana

I minorenni arrestati hanno alle spalle contesti familiari problematici, con genitori separati, gravati talvolta da precedenti penali; hanno inoltre percorsi scolastici discontinui, segnati da abbandono degli studi e sono tutti nullafacenti. Molto attivi sui social, sui loro profili amano ritrarsi in atteggiamenti aggressivi, impugnando pistole e indossando passamontagna.