“Basta violenza”. Lega nord e Forza Italia a Desio venerdì alle 18 promuovono un presidio in stazione, luogo in cui l’altro sabato si è consumata una tentata violenza ai danni di una 19enne, ed estendono l’invito a gruppi politici, ma anche ad associazioni, comitati e cittadini.

Per una Desio più sicura

«Chi vive e frequenta Desio merita una città vivibile e tranquilla – affermano i promotori – dove potersi muovere senza paure e senza pericoli. Venerdì pomeriggio alle 18 saremo davanti alla stazione per dire basta alla violenza e chiedere una Desio più sicura. Invitiamo tutte le forze politiche, le associazioni e i comitati. La sicurezza è un diritto di tutti che non deve essere negato».

Presente la Lista Civica per Desio

Simone Gargiulo sarà presente con i rappresentanti della Lista Civica Per Desio: «Saremo lì in quanto gruppo consiliare con l’invito e l’auspicio che siano presenti tutti i gruppi consiliari affinché la manifestazione abbia un senso di collettiva partecipazione ad un tema che non può e non deve avere bandiera. Invito pubblicamente a partecipare tutti i comitati di quartiere, l’assessore alla sicurezza di Desio e il neo nominato assessore regionale. I cittadini esigono giustamente di poter circolare nella propria città senza la paura costante di essere aggrediti da chicchessia».

Leggi anche:  In Comune a Desio una consigliera di fiducia per il benessere dei dipendenti

Il M5S: “Si coinvolga anche la nuova Giunta regionale”

Da parte sua Sara Montrasio, del Movimento 5 Stelle, rimarca: «Abbiamo ricevuto come tutti i gruppi consiliari e i comitati di quartiere l’invito. Il M5S sarà presente in stazione ma si augura che, oltre ad appellarsi giustamente al sindaco, gli organizzatori rivolgano lo stesso appello a garantire più sicurezza nelle stazioni e sul territorio anche alla nuova Giunta regionale, composta dai loro rappresentanti».