Berlusconi ha comprato Villa Sottocasa a Vimercate. Il Comune non è stato messo nelle condizioni di esercitare il diritto di prelazione.

Berlusconi ha comprato Villa Sottocasa a Vimercate

Silvio Berlusconi è il nuovo proprietario dell’ala privata di Villa Sottocasa. La società «Leader» di Vimercate, dell’architetto Ivo Redaelli, ha infatti ceduto per 2 milioni e mezzo di euro, l’ala nord della dimora di delizia (le altre due ali sono del Comune) ad una società che è riconducibile direttamente all’ex premier.

La mancata prelazione

La vicenda si tinge di giallo perché il Comune non è stato messo nelle condizioni, come previsto dagli accordi, di esercitare il diritto di prelazione sull’acquisto.

Tutti i particolari dell’operazione in esclusiva oggi, martedì, sul Giornale di Vimercate in edicola e nell’edizione digitale sfogliabile a questo link 

Un’ipotesi già ventilata lo scorso anno

Della possibilità dell’acquisto da parte dell’ex premier ne avevamo già parlato nel dicembre 2017. Un mese prima Berlusconi aveva appunto visitato la dimora vimercatese.

QUI L’ARTICOLO  E IL VIDEO DELLA VISITA DI BERLUSCONI A VILLA SOTTOCASA

Leggi anche:  Emergenza freddo, riapre il ricovero per i senzatetto

Inoltre, sempre alla fine dello scorso anno, Berlusconi aveva stretto accordi con l’amico Ivo Redaelli a Merate. In quel caso si trattava di riprendere i lavori per ultimare una dozzina di ville di lusso in località Cascina Vedù.

Villa Sottocasa in breve

Costruita negli ultimi decenni del XVIII secolo, divenne abitazione nel 1865 del cav. ing. Luigi Ponti, al momento del suo matrimonio con Elisabetta Sottocasa. Alla morte dei due coniugi andò in eredità ai conti Sottocasa, di cui conserva il nome. Nel marzo dell’anno 2001 il Comune di Vimercate ha acquistato l’immobile l’ala sud, quella dove poi è stato creato il museo del MUST e l’ala centrale. Mentre l’ala nord era stata acquistata dalla Leader e ora venduta a Berlusconi.