Nel 2018 bilancio positivo per l’Avis di Seregno, assemblea e consegna dei riconoscimenti ai volontari di lungo corso.

Un’annata più che positiva per Avis Seregno

Un’annata positiva quella del 2018 per l’Avis di Seregno che ha celebrato in un ristorante della Brianza i buoni frutti di tante iniziative realizzate, non solamente nella raccolta di sangue.
Nell’occasione il presidente, Roberto Tognacca, ha illustrato i numeri dell’attività. t

In crescita donatori e donazioni

Segno positivo sia per il numero dei soci (+43) arrivati a 1.190, sia per quello delle donazioni (+51) cresciute fino a quota 2.267. Soddisfazione anche per la media tenuta dai 1.017 donatori effettivamente attivi nell’anno 2018. Per loro un indice di donazione di 2.23, superiore quindi alla “quota 2” raccomandata dal Sistema Sanitario per l’autosufficienza ematica.

Ok il “Progetto scuola”

La sezione locale ha tributato molti applausi al dottor Marco Pozzi, responsabile del “Progetto Scuola” che è riuscito a coinvolgere 2.100 studenti delle classi quarte e quinte di numerose scuole della Brianza. Sul Giornale di Seregno in edicola questa settimana tutti i nomi e le fotografie dei volontari che hanno avuto un riconoscimenti per le donazioni effettuate.

Leggi anche:  L'autunno è alle porte: le previsioni lo confermano