Gli utenti di Brianzacque hanno un modo in più per comunicare l’autolettura del contatore dell’acqua: inviare una mail all’indirizzo autoletture@brianzacque.it   attivo 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

BrianzAcque: l’autolettura del contatore si può inviare via e-mail

Usufruire del nuovo servizio, fanno sapere da BrianzAcque, è facile e veloce, purché si seguano alcune istruzioni di base: l’oggetto della mail dovrà contenere il proprio Codice Servizio (riportato sul frontespizio della bolletta nel riquadro in alto a destra), un carattere separatore (#) e i numeri neri indicati dal contatore dell’acqua. Una volta ricevuto il messaggio, BrianzAcque comunicherà l’avvenuta lettura e il buon esito dell’operazione con una mail di risposta. In caso di mancata accettazione dell’inserimento, gli operatori del Numero Verde – Servizio Clienti 800.005.191 – sono a disposizione, per fornire l’assistenza necessaria.

Per comunicare i consumi esatti

“L’introduzione dell’autolettura via mail, ci permette di offrire un servizio sempre migliore ai nostri utenti, dando loro la possibilità di comunicare consumi esatti e dunque di risparmiare sulla bolletta – osserva Enrico Boerci, Presidente e Ad di BrianzAcque – Semplificare impegni e incombenze per cittadini e aziende rappresenta uno dei nostri obiettivi primari e auspichiamo che questo nuovo strumento, utilizzato in qualunque ora della giornata, venga apprezzato dall’utenza”.

Leggi anche:  Monza e Leonardo, quello che non tutti sanno

L’autolettura è una pratica fondamentale per ricevere a ogni scadenza bollette calcolate su consumi effettivi ed evitare letture presunte oltre che per verificare la presenza di eventuali perdite agli impianti interni.

E’ per queste ragioni che BrianzAcque per le 163 mila utenze, civili e industriali gestite,  ha deciso di facilitare ulteriormente le modalità di accesso al servizio, rendendo possibile la comunicazione dei consumi via mail che si aggiunge  al numero verde dedicato, all’SMS e al sitowww.brianzacque.it .