I bambini di Veduggio hanno detto addio a tutte le loro paure. Questa mattina, giovedì, il falò della Giubiana alla scuola primaria di Veduggio.

Brucia la Giubiana

Anche quest’anno è stato onorato l’appuntamento con la tradizione, organizzato in collaborazione con l’Associazione di promozione sociale.

Alle 10, un lungo corteo composto dagli alunni della scuola dell’infanzia e della primaria è partito dal plesso di via Libertà. Tutti in fila dietro al fantoccio della Giubiana (caricato su un furgoncino), “armati” di cartelloni coperchi, tamburelli e tanto altro ancora per fare un bel baccano. A garantire la sicurezza dei piccoli, ci hanno pensato i volontari della Protezione civili e gli agenti della Polizia locale, oltre alle insegnati, alle mamme e ai nonni presenti.

Dopo il giro per il quartiere, il ritorno a scuola per il falò nel campo dietro la palestra.  Alle 12, la giornata è continuata con il pranzo nella sede del Centro anziani,  in piazza Italia.