“Buon cammino Riccardo”, Binzago in festa con il suo seminarista. A Cesano Maderno la comunità si è stretta attorno al 23enne ammesso agli ordini sacri.

“Buon cammino Riccardo”, Binzago in festa

Domenica, durante la messa solenne per la festa patronale, la comunità di Binzago, a Cesano Maderno, si è stretta in preghiera a Riccardo Borgonovo per augurargli buon cammino. Il giorno prima, nel Duomo di Milano, il 23enne è stato ammesso con altri venti compagni di seminario al diaconato, e continuerà ora sulla strada che lo porterà un giorno a diventare prete. A sostenerlo in questa importante tappa del cammino di formazione e discernimento c’erano mamma Angela e papà Luigi, i fratelli e tantissimi binzaghesi che l’hanno visto crescere nella parrocchia Beata Vergine Immacolata, come chierichetto, aiuto allenatore e infine educatore dei preadolescenti.

In Duomo ha pronunciato il suo “Eccomi”

Riccardo dopo il diploma all’Elsa Morante di Limbiate si è iscritto a Giurisprudenza, ma ha abbandonato l’università dopo un anno, per entrare in seminario. “Grazie a tutti – le sue parole, emozionatissimo e felicissimo al tempo stesso, al termine della messa dove per la prima volta ha indossato veste e cotta – In questi giorni ho pensato spesso al significato di quell’ ‘Eccomi’, il ‘Sì, lo voglio’ che ho pronunciato ieri in Duomo. Credo che sia la piena consapevolezza che Dio ci vuole bene come un padre e che sta solo a noi decidere se puntare la nostra vita su questo amore e quindi vivere la nostra vocazione. Io voglio farlo”. La comunità di Binzago gli ha consegnato in dono, per mano di don Romeo Cazzaniga, la maglietta ufficiale della festa patronale.

Leggi anche:  Commento razzista contro Lukaku, Luciano Passirani fuori da TeleLombardia