Sul pulpito della chiesa di Meda per consigli anti truffe e raggiri agli anziani. Domenica il comandante della stazione dei Carabinieri di Meda, Giuseppe Vantaggiato, ha parlato ai fedeli al termine della messa.

Carabinieri sul pulpito per consigli anti truffe agli anziani

Nella chiesa di Santa Maria Nascente, il comandante dei carabinieri di Meda ha fornito consigli preziosi, rivolgendosi a tutti i presenti e in modo particolare agli anziani. “Ultimamente vanno molto di moda le truffe dove i truffatori chiedono di tirare fuori dalla cassaforte oro e gioielli che potrebbero creare problemi alla rete idrica. Ci sono finti tecnici, ma anche finti agenti delle forze dell’ordine che cercano di ingannarvi. Prestate attenzione a come sono vestiti, ma soprattutto contattate per sicurezza sempre il 112. Noi sapremo dirvi se si tratta di nostri uomini oppure no”.

“Non aprite mai a nessuno”

“Non aprite mai a nessuno e soprattutto evitate che siano i bambini ad aprire la porta di casa. Se c’è qualche tecnico o incaricato cercate di non essere da soli, chiedete ad un parente, un amico o un vicino di essere presenti con voi. Spesso i truffatori sono sempre in coppia, usano modi gentili e solitamente vestono sempre in maniera elegante oppure da finti tecnici o finti agenti”, ha spiegato il comandante, che ha poi ricordato come le forze dell’ordine operano in maniera costante sul territorio. “Le segnalazioni sono sempre gradite. Se notate qualcosa di sospetto non esitate a contattarci”.