Apre anche in Comune a Carate Brianza lo sportello di ascolto dei Carabinieri.

Con l’inizio del nuovo anno si intensifica l’attività dei Carabinieri sul territorio con momenti di incontro con i cittadini per raccogliere segnalazioni, fornire consigli e per potenziare il già stretto legame tra l’Arma e la popolazione.
Anche in Municipio a Carate (così come in altri comuni della Brianza, da Giussano e a Lissone per citarne alcuni) da sabato prossimo, 5 gennaio verrà attivato lo sportello di «Servizio di ascolto».

Attivo ogni primo sabato del mese

Per un’ora al mese, ogni primo sabato del mese (dalle 10 alle 11) il comandante della caserma cittadina, luogotenente Salvatore Vetrugno (o un suo delegato) raccoglierà la istanze dei cittadini, fornirà consigli utili per prevenire i reati, tratterà su richiesta altre tematiche di allarme sociale come lo spaccio di droga, il bullismo e il cyber-bullismo, la violenza di genere. Fermo restando che ogni denuncia o querela dovrà essere formalizzata al comando di via Milano, per accedere al servizio non ci sarà bisogno di prenotare.
Già definiti i prossimi giorni di apertura dello sportello: sabato 2 febbraio e sabato 2 marzo.

Leggi anche:  Caccia al ladro in bicicletta che ha colpito il ristorante

«Funzionerà come un vero e proprio sportello – spiega il vicesindaco Giovanni Fumagalli, (Lega) assessore alla Sicurezza – dove tutti i cittadini potranno recarsi e consultare l’Arma su problematiche di vario genere, chiedere consigli e informazioni».