Lo storico benzinaio di San Bernardo a Carate Brianza va in pensione.

Ultimi giorni di lavoro…

Ultimi giorni di lavoro per Giuseppe Scelsi, 67 anni, storico benzinaio del rione San Bernardo dove, dal 1992, gestisce il distributore di carburante «Tamoil» all’ingresso del paese proprio di fronte all’omonimo piccolo santuario.
Dopo oltre cinquant’anni di lavoro (aveva iniziato a tredici anni e mezzo come garzone all’area di servizio Agip in viale Monza a Milano) per Sclesi, lucano di Potenza, è arrivato adesso il momento del meritato riposo. Il servizio di rifornimento all’angolo tra via Mazzini e via Don Minzoni proseguirà fino al 14 agosto, prima della pausa per le vacanze, e la successiva riapertura a fine mese. Da settembre, però, dietro le pompe di benzina arriverà un nuovo gestore.

Quale futuro per il distributore a Carate?

«Mi auguro che arrivi – spiega al nostro Giornale Scelsi – Ma se non si troverà un altro gestore, l’impianto probabilmente rimarrà disponibile solo in modalità self service».  Dell’area di San Bernardo, che dispone anche di una zona lavaggio veicoli con tanto di depuratori, si era parlato in più occasioni – anche di recente con la stesura della variante generale al Pgt di Carate – per questioni legate alla riqualificazione dell’incrocio e alla realizzazione di una futura rotatoria a San Bernardo. La vecchia convenzione di 18 anni con la società petrolifera era scaduta nel 2013 ed era stata rinnovata con una durata minore sotto il mandato della Amministrazione di Francesco Paoletti proprio nell’ottica di un futuro intervento sul quartiere.

Leggi anche:  Laika è la vincitrice delle Simpatiche Zampette

Il servizio completo lo trovate sul Giornale di Carate in edicola da questa mattina, 6 agosto.

TORNA ALLA HOME.