A Seregno il Comitato Meredo Sant’Ambrogio festeggia i dieci anni di attività.

Il Comitato Meredo Sant’Ambrogio festeggia il decennale

Il Comitato Meredo Sant’Ambrogio spegne dieci candeline. Appuntamento martedì (dalle 21) presso l’oratorio di viale Edison a Sant’Ambrogio, per ripercorrere le richieste e le proposte del comitato di quartiere in un decennio di attività, fin dal lontano 20 dicembre 2007 quando si era costituito il Comitato Solferino per iniziativa di Gianantonio Chinellato, Ettore Galbiati, Gianni Nespoli, Giuseppe Tagliabue, Paolo Tagliabue e Pierluigi Valaderio.

Le prossime battaglie del Comitato Meredo Sant’Ambrogio

Martedì sera il comitato avrà modo di ribadire la propria posizione su temi «caldi» del quartiere, fra i quali il traffico, la ferrovia che taglia in due la città, i cantieri già aperti della metrotramvia, il degrado in più punti del quartiere, l’abbandono dei rifiuti oltre al problema della sicurezza e della vigilanza nella zona attorno alla stazione, come dimostrano gli ultimi fatti di cronaca con risse e aggressioni nel sottopasso e in via Comina.

Leggi anche:  Furto in oratorio a Nova Milanese ladro scoperto grazie alle telecamere e denunciato

Torta e brindisi proprio come in un compleanno

La serata all’oratorio Sant’Ambrogio si concluderà con un momento conviviale con il taglio della torta del decennale e lo scambio degli auguri con gli altri rappresentanti dei comitati e delle associazioni che hanno condiviso le «battaglie» dei residenti. Nelle scorse settimane anche il comitato Meredo Sant’Ambrogio, di cui è referente David Savoca e vice Raffaella Leveni (nella foto), aveva incontrato il commissario straordinario, Antonio Cananà, per esporre i principali problemi e disagi del rione.