Compleanno con il cuore per la nota attrice monzese Annina Pennati: con il Porta la cadrega day raccolte centinaia di euro a favore del progetto SLAncio

Compleanno con il cuore

A Villa Pleuteri, in quel di Alzate Brianza, protagonista è stato l’amore. Quello di una bambina cresciuta senza una mamma, che pure ha sempre guardato con meraviglia il mondo, e quello di una donna che mai si dimentica di chi è più sfortunato di lei.

Si è concluso anche quest’anno con grande successo il Porta la cadrega day, la festa di compleanno di Annina Pennati, più semplicemente nota come l’Annina, attrice dei monzesi e donna dal cuore grande, che si è tenuta sabato sera, 6 luglio. Giunta al’ottava edizione, la festa come da tradizione è stata l’occasione per raccogliere fondi a favore della cooperativa La Meridiana Due e sostenere il progetto SLAncio. Nello specifico, centinaia di euro, più le successive donazioni di chi non ha potuto partecipare, sono stati devolute al centro specialistico per la cura di persone in stato neurovegetativo e malate di Sla inaugurato nel 2015 in viale Cesare Battisti.

La brezza estiva e la voglia di divertirsi hanno dunque accompagnato il nutrito gruppo di amici dell’attrice durante la serata, alla quale è intervenuto anche l’assessore alla Cultura Massimiliano Longo e durante la quale si è mangiato e bevuto, e si è dato vita a canti, letture di poesie e danze.

Leggi anche:  Giovane rapace ferito recuperato dall'Enpa FOTO

Una sorpresa inaspettata

E’ stata poi Rita Liprino, referente per La Meridiana, a omaggiare l’Annina con un regalo specialissimo. Un videomessaggio di auguri che ha visto come protagonista uno dei ragazzi degenti nel centro specialistico. Una sorpresa inspettata, che ha rigato il volto dell’attrice con lacrime d’emozione.

“E’ stata una serata meravigliosa, che mi ha reso felicissima – ha dichiarato Annina – Si è respirata un’aria magica, poiché il sorriso dei presenti nascondeva la gioia e l’orgoglio di aver contribuito ad aiutare chi nella vita è stato meno fortunato. Senza contare che l’occasione si è rivelata utile per vedere nascere tante nuove amicizie”.

Sempre più amici

Nemmeno il tempo di stringersi la mano e salutarsi dopo la festa, e l’ancor più numerosa compagnia si è infatti data appuntamento nel weekend appena trascorso per mangiare insieme il galletto.

Una compagine affiatata che solo la mitica Annina, puntualmente, riesce a mettere insieme mescolando anime e cuori. Con lo stesso sorriso che i monzesi hanno imparato a conoscere sui palchi più famosi della città. Nella quale la signora con i bijoux importanti, la pelle sempre baciata dal sole, terra natia dell’amatissimo compagno di vita Ciro, e una profusione di fiori sugli abiti e sul cestino della bicicletta, è sempre riuscita distinguersi per l’entusiasmo e la simpatia.

Nella quale la bambina senza la mamma, è diventata donna innamorandosi del mondo.