Consegnate le borse di studio in memoria di Paolo e Davide Disarò.

Consegnate le borse di studio in memoria di Paolo e Davide Disarò

Nell’auditorium che porta il loro nome, domenica mattina,  a Cesano Maderno, la cerimonia di consegna delle borse di studio alla memoria di Paolo e Davide Disarò. Assegnate dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la famiglia Disarò, il circolo Acli Franco Buratto e la famiglia Spotti, le borse di studio dedicate ai due fratelli universitari scomparsi il 19 luglio del 1985 nella tragedia della Val Di Stava, sono un premio al merito degli studenti e un aiuto economico al loro percorso di studio.

Premiati studenti di scuole superiori ed università

Ventitré i premiati: nove iscritti a una scuola secondaria di secondo grado (400 euro a testa) e quattordici all’università (750 euro per loro). Sono: Elisa Basilico, Arianna Grotto, Lucia Maria Coluccio, Federico Sarcina, Enrico Gravina, Ilaria De Carlo, Martina Finotello, Beatrice Sacchi, Alessandra Carrà, Susanna Tasinato, Alessia Cotroneo, Michela Sposato, Camilla Rastellino, Sara Longoni, Michelle Tomasella, Laura Tagliabue, Martina Rastellino, Raffaele Di Staso, Stefano Polonia, Alessandro Sacchi, Benedetta Figini, David Tomasella, Andrea Iannelli.

Leggi anche:  Novità in Giunta a Desio, cambia il vicesindaco

Trentaduesima edizione del bando

Talento tra i talenti, la violoncellista Silvia Lazzarotto di Pro Musica, che ha regalato al pubblico un piacevole intermezzo musicale. In trentadue edizioni sono stati premiati 800 studenti, e distribuiti oltre 450mila euro. Ad applaudire i ragazzi, durante la cerimonia condotta da un emozionato Gianpiero Bocca, anche il sindaco Maurilio Longhin (in prima fila con le autorità civili e militari), mamma Giulietta e papà Francesco Disarò, Rosanna Buratto e Mario Piuri delle Acli e Federica Carimati.