Il besanese Alessandro Corbetta (Lega) è il nuovo vicepresidente della Commissione Autonomia della Regione Lombardia.

“Serve autonomia più ampia possibile per rispondere alle esigenze dei cittadini”, la sua prima dichiarazione.

Prestigioso incarico per Corbetta

Il giovane consigliere regionale è stato eletto a larga maggioranza alla vicepresidenza della commissione speciale Autonomia e riordino delle Autonomie Locali. La presidenza è andata a Mauro Piazza (FI); a Giuseppe Villani (Pd) la carica di consigliere segretario.

“Portiamo a temine il percorso iniziato con il referendum”

“Ringrazio – ha dichiarato Corbetta – i colleghi consiglieri e la Lega per la fiducia riposta nei miei confronti. È un onore far parte della commissione che si occuperà di portare a termine il percorso iniziato con il referendum dello scorso 22 ottobre in cui 3 milioni di lombardi hanno chiesto più risorse e competenze per la Lombardia”.

“Dobbiamo riuscire a ottenere da Roma l’autonomia più ampia possibile – ha continuato – in modo da garantire servizi migliori e dare risposte concrete ai cittadini su tematiche importanti come lavoro, ambiente, sanità, istruzione, infrastrutture e trasporti. Questa è la sfida più importante dei prossimi anni perché significa da un lato migliorare la vita ai lombardi e dall’altro andare nella direzione di uno Stato più moderno ed efficiente, capace finalmente di premiare le regioni virtuose.”

Leggi anche:  BtoB Awards 2019: al via l'ottava edizione