Dopo oltre 36 ore di apprensione il piccolo Rex è finalmente ritornato tra le braccia dei suoi padroni. E’ terminata in tarda mattinata l’odissea che ha coinvolto il piccolo meticcio, taglia piccola, che era uscito dalla sua abitazione di via Santa Eufemia, a Correzzana, mercoledì pomeriggio, facendo perdere le proprie tracce fino a stamattina. LEGGI QUI

36 ore di angoscia

Per oltre 36 ore i suoi padroni lo hanno cercato dappertutto, senza però trovarlo.

Ma stamattina (venerdì), una manciata di minuti poco prima di mezzogiorno, è arrivata la tanto attesa telefonata: “Rex è vivo e si trova in via Principale”.

Ad avvistarlo è stato un passante che l’ha immediatamente notato in via Principale, a Correzzana, non poco distante dalla sua abitazione.

Un lungo abbraccio con i suoi padroni

E finalmente i proprietari hanno potuto riabbracciarlo e riportarlo a casa.

“E’ debilitato e disorientato a causa di tutte queste ore trascorse sotto il maltempo – hanno sottolineto i suoi padroni – Ma siamo troppo contenti per il suo ritrovamento. Un ringraziamento di cuore a tutti coloro che ci hanno dato una mano soprattutto sui Social, condividendo il nostro annuncio su tante pagine Facebook. Davvero grazie di cuore”.