Profughi: Csi Monza in campo il 22 per la solidarietà con una grande cena per ringraziare le società coinvolte. Il progetto profughi sta infatti suscitando grandi consensi con più di 100  migranti inseriti in circa 40 società sportive del territorio. “Quando abbiamo iniziato questo servizio e abbiamo chiamato le società sportive, abbiamo trovato una sensibilità infinita e porte aperte – spiegano gli organizzatori dell’iniziativa – Anzi, alcune si erano già organizzate da sole accogliendo i ragazzi o ragazze nelle loro squadre. Ci sono poi realtà di eccellenza che hanno addirittura costituito squadre fatte di soli profughi con un progetto educativo molto alto”

Dove e quando?

Il 22 maggio all’oratorio del Gs Ascot a Monza (grazie a Gianluca Meneghini) si ritroverà una rappresentanza di ragazzi e di allenatori e dirigenti delle società sportive interessate. “Saremo circa in 100 – aggiungiono i promotori –  Vogliamo stare insieme, fare festa, ringraziare le società sportive che hanno aderito al progetto e far sentire a questi ragazzi di altri paesi che al CSI sono a casa loro”

Leggi anche:  Play off Monza-Imolese 1-3: i biancorossi giocano, gli emiliani vincono