Don Gimmy Poretti lascerà l’oratorio San Rocco dopo gli impegni dell’oratorio estivo. Durante la messa solenne in onore di San Luigi Gonzaga, il vicario episcopale monsignor Patrizio Garascia ha dato conferma di una notizia che lo stesso don Gimmy  – in maniera del tutto irrituale – aveva anticipato già nel mese di settembre. Monsignor Garascia ha detto che è già stata decisa la destinazione del sacerdote, così come è stato individuato il suo successore per la pastorale giovanile di Seregno. Ma, per ora, questi nominativi vengono tenuti riservati.

Don Gimmy Poretti  se ne va da Seregno

Con ogni probabilità don Gimmy Poretti lascerà il proprio servizio in città senza una cerimonia formale di saluto: non una Messa, né un pranzo comunitario. E anche questo è abbastanza insolito per un sacerdote che ha operato in città per  nove anni, quindi per un periodo piuttosto lungo.  «Quando sei arrivato, hai scombussolato l’oratorio»: così recitava l’enorme striscione che domenica mattina è stato esposto nel cortile dell’oratorio di via Cavour nel fine settimana.

Leggi anche:  Auto fuori strada finisce contro un muro FOTO

Il coadiutore lascia un oratorio dai grandi numeri

Don Gimmy Poretti se ne va da Seregno con un gran numero di estimatori ma anche alcuni parrocchiani che hanno faticato non poco a “digerire” la sua modalità innovativa e schietta di gestire le attività pastorali con i ragazzi. Lascia al suo successore un oratorio dinamico, ricco di iniziative ma soprattutto animato da adulti e famiglie che scelgono di impegnarsi. Un oratorio dai grandi numeri, e non solo per l’estate, nel quale il cammino dei preadolescenti e degli adolescenti ha ancora un discreto seguito.