«Be the revolution». Con questo motto inizia la stagione della UnipolSai Briantea84, che per la prima volta cambia casa e disputerà la nuova stagione al Palameda. Mercoledì sera in sala civica «Radio» la squadra è stata presentata a sponsor, stampa e consiglio direttivo.

La Briantea84 riparte da Meda

Proprio a Meda ricomincerà il processo di crescita della società brianzola, in un palazzetto pronto ad accogliere 1200 tifosi e innumerevoli storie da raccontare. Durante la serata «Be The Revolution» la visione di un video ha racchiuso i momenti più significativi degli ultimi anni di storia. Dopo la presentazione del roster, è stata mostrata ufficialmente la nuova divisa, già indossata in occasione della finale di Supercoppa Italiana, vinta il 20 ottobre a San Marino.

Luca Santambrogio: “Sono il sindaco più felice d’Italia”

«Sono il sindaco più felice d’Italia – ha commentato Luca Santambrogio – Ospitare una società come Briantea84 nel Palasport di Meda non è da tutti. Ci siamo riusciti, mi auguro che il palazzetto possa essere riempito non solo dai tifosi, ma anche dai cittadini medesi e dai curiosi che vorranno conoscere una nuova realtà. Siamo sempre stati molto attenti allo sport paralimpico, sposando anche campagne nazionali e progetti sul territorio che ci stanno impegnando nella costruzione di un parco inclusivo a Meda. Che differenze ho visto con il basket in piedi? Nessuna, c’è la stessa intensità e grande qualità».

Leggi anche:  "Ciao Christian, sei stato un guerriero"

Martina Cambiaghi: “Rappresenta tutti i valori che Regione vuole trasmettere”

Presente all’evento anche l’assessore regionale allo Sport Martina Cambiaghi: «Sono grande appassionata di questo sport. Briantea84 rappresenta in toto tutti i valori sportivi che Regione Lombardia vuole trasmettere. La promozione dello sport di base che punta all’eccellenza, l’inclusività sportiva, il tifo positivo e il coinvolgimento dei fan in maniera positiva. Rendersi conto che le vittorie sono frutto di sacrifici e fatica. Un ringraziamento all’Amministrazione per aver accolto la società al Palameda. Purtroppo non è sempre facile trovare un palazzetto accessibile anche a persone con disabilità. Per noi è un piacere e una fortuna avere a Meda una delle squadre più prestigiose del panorama nazionale».

Entusiasta il presidente Marson

Entusiasta il presidente Alfredo Marson: «Siamo arrivati a Meda con grandi propositi, abbiamo voglia di attirare nuovi tifosi con la nostra passione. Briantea84 non è solo questa prima squadra, ma è anche basket in carrozzina giovanile, pallacanestro in piedi, atletica, calcio e nuoto con tanti progetti che ci vedono coinvolti».