Ex Eden, conto alla rovescia per la demolizione dell’edificio fatiscente in corso Matteotti a Meda.

L’abbattimento dell’ex Eden è previsto per venerdì 13 luglio

Una volta risolto l’intoppo del cavo dell’alta tensione da interrare e dopo l’approvazione da parte dell’Amministrazione comunale delle opere pubbliche che saranno realizzate con il progetto di recupero, hanno preso il via i lavori propedeutici alla demolizione della struttura, prevista nella serata di venerdì 13 luglio. In questi giorni i tecnici di Retipiù sono al lavoro sugli allacciamenti del gas, mentre prossimamente gli operatori di BrianzAcque si occuperanno dell’interruzione del flusso di acqua nelle tubature. Una volta ultimate queste operazione finalmente sarà possibile procedere con l’abbattimento dell’Ex Eden, il primo passo per l’attuazione del piano “Besana 2”.

Un primo passo verso la rinascita del centro

Si tratta di un primo passo verso la rinascita dell’area che da anni versa in condizioni di degrado. Un intervento fondamentale per la rigenerazione del centro, fortemente voluto dall’ex Amministrazione, che si è impegnata a trovare un accordo con i proprietari per poter procedere con la riqualificazione dell’area di 4mila metri quadrati. Poi la nuova Amministrazione ha provveduto a portare a termine le procedure necessarie per avviare i lavori, a partire dalla firma della convenzione con il privato, che permetterà finalmente di intervenire sulla struttura di corso Matteotti che in passato era un albergo trattoria: l’edificio dell’ex Eden risorgerà con spazi residenziali, attività commerciali, verde e parcheggi.