Faceva il dentista ma non aveva la laurea: denunciato un odontotecnico di Besana Brianza.

Contestato l’esercizio abusivo della professione

Un 57 enne odontotecnico è stato denunciato dai carabinieri di Besana e del Nas (Nucleo antisofisticazioni) per “esercizio abusivo della professione di odontoiatra”. I militari hanno  ispezionato il suo studio” Dental  32″ in via Del Castano a Besana Brianza, dove a quanto emerso si spacciava per dentista. I militari, insieme ai colleghi del Nas di Milano, sono arrivati a lui a seguito di un’indagine coordinata dal Pubblico Ministero di Monza Carlo Cinque. Al momento i carabinieri stanno ricostruendo da quanto tempo il professionista esercitava abusivamente e quanti e quali clienti ha trattato. Di certo, come appurato i militari, il besanese curava carie e operava pazienti ma non si era mai laureato in Medicina e poteva vantare solo il diploma come tecnico delle protesi dentarie.
I carabinieri di Besana durante il sopralluogo nello studio
All’uomo, classe 1962, residente a Besana Brianza, è stato contestato il reato ex articolo 348 del Codice penale che punisce l’esercizio abusivo della professione di odontoiatra”. Da mesi i carabinieri  hanno svolto mirate attività informative raccogliendo elementi e testimonianze in ordine alla presenza di un’attività di medicina odontoiatrica svolta nello studio non da un dentista ma da un odontotecnico. Allo studio medico sono stati apposti i sigilli e le attrezzature sanitarie sono state sequestrate.  Non è la prima volta che in Brianza scattano denunce.