Fate gli auguri ai vostri nonni sul Giornale, è gratis! Ancora pochi giorni per approfittare dell’iniziativa. Affrettatevi.

Fate gli auguri ai vostri nonni sul Giornale, è gratis!

Dopo il successo della prima edizione, anche quest’anno Netweek vuole festeggiare i nonni con i suoi lettori. Torna per il secondo anno la nostra simpatica iniziativa “Tanti Auguri Nonni”. Un modo originale con cui i nipoti, di qualunque età, potranno sorprendere i propri nonni. Un gesto semplice ma carico di affetto e stima, che si meriterà la prima pagina!

Gli auguri sul giornale

La partecipazione all’iniziativa è semplice e gratuita, come l’anno scorso. E’ attivo il sito www.tantiaugurinonni.it: cliccando su “INVIA SUBITO LA FOTO!” si potrà caricare l’immagine dei nonni con i nipoti e scrivere una dedica speciale per loro (fino a domenica 29 settembre compresa).

Poi foto e dedica verranno pubblicate su Giornale di Monza, Giornale di Desio, Giornale di Seregno, Giornale di Vimercate e Giornale di Carate, martedì 1 ottobre.

Nonni da prima pagina

Ma non finisce qui, perché questi auguri valgono doppio! Oltre alla pubblicazione sul giornale si riceverà via mail, l’1 ottobre, la prima pagina del giornale personalizzata con la foto inviata tramite il sito. Un dolce regalo da incorniciare e appendere in bella vista.

Leggi anche:  Diagnosi ancora più precise al San Gerardo grazie al nuovo ecografo 3D

Perché festeggiamo i nonni

La Festa dei Nonni si celebra da anni il 2 ottobre, Festa degli Angeli Custodi, data significativamente scelta più di dieci anni fa per celebrare quanti, nell’ambito familiare, accudiscono con amore e dedizione bambine e bambini.

I nonni in Italia sono 12 milioni. Fra questi, più di tre milioni, secondo quanto emerge da una rilevazione della Coldiretti pubblicata l’anno scorso, si occupano tutti i giorni dei nipoti, integrando il reddito familiare dei figli con la propria eccedenza mensile di denaro proveniente dalle pensioni.

Il 35% guarda ai nonni come un valido aiuto per seguire i bambini fuori dall’orario scolastico. Il 17% ne apprezza i consigli e l’esperienza, mentre il 4% si avvantaggia del loro sostegno lavorativo a livello domestico. La presenza dei nonni viene considerata positiva anche per il contributo affettivo e sociale che ogni giorno offrono.

TORNA ALLA HOME