Firmato il protocollo d’intesa tra Assolombarda e Comune di Carate Brianza.

Assolombarda e l’amministrazione di Carate Brianza hanno firmato, nella sede del presidio territoriale di Monza e Brianza, il protocollo d’intesa in materia di fiscalità locale e di promozione del territorio.

L’accordo che avrà la durata di tre anni, prevede un’attività di confronto e collaborazione su temi di interesse comune quali l’attivazione di un canale diretto di dialogo e di collaborazione tra comune e imprese del territorio, la semplificazione delle procedure amministrative e degli adempimenti fiscali attraverso la digitalizzazione dei sistemi di pagamento. Il protocollo prevede, inoltre, la promozione del territorio grazie a politiche di sostegno alle imprese, la definizione di misure di vantaggio per le nuove realtà produttive che vogliono insediarsi a Carate Brianza e la riqualificazione di quelle già esistenti attraverso la modulazione della leva fiscale e degli oneri di urbanizzazione.

Il dg Scarabelli (Assolombarda): Semplificazione delle procedure, leva per il rilancio economico del territorio

“Assolombarda ha avviato con le amministrazioni locali un dialogo sui temi d’interesse per le imprese  ha sottolineato Alessandro Scarabelli, direttore generale di Assolombarda in particolare sulla fiscalità locale quale leva per il rilancio economico del territorio. Il protocollo che oggi abbiamo firmato con il Comune di Carate Brianza, è parte di un percorso che la nostra Associazione sta attuando al fine di semplificare le procedure e gli adempimenti fiscali a carico delle imprese, con l’obiettivo di supportarle nel rapporto con le amministrazioni locali. Questo protocollo segue quelli già in atto con le amministrazioni comunali di Lissone e Brugherio”.

L’assessore Eleonora Frigerio: Carate sarà luogo privilegiato dove fare impresa

Con questo protocollo d’intesa vogliamo rendere Carate un luogo privilegiato dove fare impresa. Ma il 54,3 per cento degli imprenditori locali individua nelle tasse i principali ostacoli delle loro attività. Per questo l’Amministrazione di Carate Brianza vuole fare rete con le associazioni di categoria promuovendo le buone pratiche e semplificando la vita degli operatori e di tutti i suoi cittadini – ha spiegato Eleonora Frigerio, Assessore a Bilancio e Programmazione, Tributi, Commercio e Attività Produttive del Comune di Carate BrianzaOperare scelte sulla leva fiscale significa prendere decisioni strutturali che diano la possibilità sia di riqualificare le attività già presenti sia di dare impulso all’innovazione attraverso strumenti digitali quali Pago PA, SPID e Open Data”.