Domenica mattina a Seregno flash mob contro la violenza sulle donne e inaugurazione della nuova sede dello Sportello antiviolenza del Cadom.

Flash mob nella piazza ricoperta di rosso

Flash mob in piazza Libertà a Seregno nella giornata per sensibilizzare il tema della violenza sulle donne, purtroppo di stretta attualità.  Le “Fate stralunate” hanno interpretato le storie di quattro donne uccise per mano dei compagni. Presenti il sindaco Alberto Rossi e gli assessori Federica Perelli e Laura Capelli. Una trentina le presenze che sono raddoppiate nel corso della manifestazione, con la piazza colorata di rosso.

Inaugurato il nuovo Sportello antiviolenza del Cadom

Nel corso della mattinata anche l’inaugurazione dei nuovi ambienti dello Sportello antiviolenza presso la sede dei Servizi sociali comunali, in via Oliveti. Il servizio è gestito dal Cadom di Monza, il Centro di aiuto alle donne maltrattate, ed è attivo tre ore nei giorni feriali: in mattinata dalle 9.30 alle 12.30 con la sola eccezione del giovedì, con apertura dalle 15 alle 18.

Leggi anche:  Chiusura della Santa: cittadini infuriati al Consiglio Comunale aperto FOTO VIDEO

“Non rimanere in silenzio”

Al taglio del nastro erano presenti gli amministratori locali, il presidente del Cadom Anna Levrero, la vicepresidente Cristina Rubagotti e alcuni operatori del servizio. Il nuovo spazio, più grande del precedente e con un ingresso separato dagli altri uffici, è stato ultimato sabato sera appena in tempo per celebrare questa giornata. “Non rimanere in silenzio” l’invito rivolto a tutte le donne vittime di maltrattamenti e violenze per affrontare il problema con l’aiuto di personale qualificato e in forma anonima.