Giardinetti nuovi e senza barriere, accessibili a tutti arriveranno al Nei di via Enrico da Monza.

Parco giochi accessibile

L’originale parco giochi e allenamento ha come parola d’ordine  inclusività. Tra i promotori ci sono Fondazione Alessio Tavecchio Onlus e la Asd il Salto. Loro, infatti, hanno lanciato il progetto “Un Salto Insieme” che ha ricevuto il contributo di Regione Lombardia e del Comune di Monza. Ben 32mila euro lo stanziamento per il progetto che  pone al centro l’inclusione sociale attraverso la disciplina sportiva. Nei giardini dietro al centro sportivo Nei di Monza così rinnovati  è stata allestita anche un’area con trampolini elastici e una struttura di calisthenics accessibile (attrezzatura di allenamento a corpo libero).

L’inaugurazione

Domani, domenica alle  11.30 è prevista l’inaugurazione dello spazio alla presenza di alcune autorità, tra cui l’assessore allo Sport Andrea Arbizzoni. Durante l’inaugurazione saranno presenti anche i giovani atleti della palestra IronFit di Monza che stupiranno il pubblico con una dimostrazione delle potenzialità del calisthenics.

Leggi anche:  Crisi Superdì, il Tribunale dà il via libera alle riaperture

I progetti futuri

Un salto Insieme prevede inoltre incontri di avvicinamento al trampolino elastico rivolti sia a giovani più o meno inclini alla pratica sportiva sia a ragazzi con disabilità intellettiva. Questi ultimi, quindi, avranno la possibilità di migliorare la coordinazione e l’equilibrio e di sperimentare incontri misti che favoriranno l’inclusione. Le strutture saranno inoltre a disposizione degli istituti scolastici del quartiere Centro San Gerardo come integrazione ai loro programmi sportivi curriculari. Il tutto in attesa che a maggio prendano il via anche i progetti della consulta “Socializzando ai giardini del Nei” tra arte, musica, sport e aggregazione. Per informazioni e iscrizioni info@unsaltoinsieme.it