Giardinetto di via Romagnosi assediato dai vandali. Gli anziani di Cesano Maderno chiedono le telecamere.

Giardinetto di via Romagnosi assediato dai vandali

Ennesimo raid nell’area verde curata dall’Associazione anziani: “Qui servono le telecamere”, dicono il presidente Renato Borgonovo e i suoi collaboratori. “Chiediamo al Comune il permesso per installare le telecamere. Non è possibile prendersi cura del giardino e poi ritrovarlo in questo stato per colpa di altri”. Il presidente dell’Associazione anziani di Cesano Maderno, Renato Borgonovo, non nasconde la propria rabbia. E con lui i tanti ospiti del centro anziani di via Romagnosi a Binzago, che nei giorni scorsi hanno ritrovato nel giardino pubblico adiacente tavoli e sedie rotti. L’episodio si è verificato a poco più di un mese di distanza dall’ultimo atto vandalico.

Tanta l’amarezza per lui e per i frequentatori del centro

“La sera avevamo lasciato tutto in ordine. Al mattino, quando siamo arrivati, abbiamo visto un tavolo distrutto, così come le sedie. Ad alcune è stato rotto lo schienale, ad altre addirittura una delle gambe. Nel giro di quest’anno abbiamo già ritrovato quattro tavoli e oltre venti sedie distrutte e siamo solo all’inizio di agosto” commenta Borgonovo. Tanta l’amarezza per lui e per i frequentatori del centro: “Ci impegniamo a tenere costantemente il giardino pulito da cartacce e erba alta, poi durante la notte i vandali scavalcano e buttano tutto all’aria. Non è possibile continuare così”.

Leggi anche:  Dall’Adda al Mare Adriatico su una barca fatta con bottiglie di plastica

Il sindaco: “Terremo conto della richiesta”

L’Associazione anziani chiede al Comune di procedere all’installazione di telecamere per le videosorveglianza. “Grazie ai filmati potremo finalmente risalire ai colpevoli”, spiegano i soci. Il sindaco Maurilio Longhin ha preso nota della richiesta: “Stiamo lavorando per implementare il numero delle telecamere su tutto il territorio comunale, per arrivare a cento. Le prime quaranta sono state installate. Le future sessanta saranno posizionate in base alle esigenze dei cittadini e terremo di sicuro conto della richiesta di Binzago”.