Grigi, tigrati, coccolosi, riservati, con pedigree o senza blasone, i gatti sono grandi compagni degli esseri umani praticamente quanto e più dei cani. E proprio oggi, domenica 17 febbraio, si festeggia la  Giornata internazionale dedicata ai circa 8 milioni di mici che vivono con le famiglie italiane.

Inviateci le vostre foto

Inviate, solo per oggi, domenica 17 febbraio, all’indirizzo mail rodrigo.ferrario@netweek.it le foto dei vostri gatti che verrano pubblicate sul nostro sito Internet www.giornaledimonza.it

Clicca qui per vedere le foto che sono già arrivate in redazione

Una festa indetta dal 2002

Indetta nel 2002 dall’International Fund for Animal Welfare (Ifaw), la Giornata per molti Paesi cade l’8 agosto, ma la scelta del 17 febbraio per la festa italiana è stata il risultato di un sondaggio lanciato su una rivista specializzata: febbraio è stato preferito perché è il mese del segno zodiacale dell’Acquario, considerato il segno degli spiriti liberi, proprio come i gatti. E il giorno 17 invece è stato indicato per sfatare tutti i miti che hanno accompagnato la storia di questo felino.

Oltre 7,5 milioni di gatti nelle nostre case

Secondo i dati di Privalia, sono proprio i gatti ad aggiudicarsi il titolo di star delle case italiane, 7,5 milioni di felini che vivono in famiglia contro 6,9 milioni di cani. In occasione della ricorrenza, il sito di shopping online del gruppo Veepee ha lanciato una curiosa indagine sulla sempre maggiore importanza riconosciuta agli animali domestici. E’ emerso che gli italiani considerano i loro amici che li accolgono facendo le fusa veri e propri compagni di vita (87%).

I cinque benefici per cui fa bene averne uno in casa:

Con i gatti si dorme meglio

Infatti chi possiede un gatto sa quanto sia comune vedere il proprio animale domestico acciambellato ai propri piedi quando si è a letto. I mici mostrano il proprio affetto anche così, dormendo molto e facendolo di fianco ai rispettivi padroni, una pratica che aiuta molto anche le persone.

Leggi anche:  La cagnolina Stella cerca casa



Un gatto capisce le emozioni umane

L’indipendenza spesso mostrata dai gatti non va confusa con menefreghismo. Un gatto non è quindi solo per chi cerca compagnia, ma anche per coloro che desiderano essere compresi.

I benefici di avere un gatto per il cuore

Un gatto non migliora però soltanto il benessere mentale, ma apporta vantaggi anche al fisico delle persone. In particolare da uno studio è emerso che chi vive con un micio avrebbe un rischio minore di soffrire di attacchi cardiaci durante la propria vita.

Accarezzare un gatto diminuisce lo stress

Il gesto di accarezzare questi bellissimi animali sarebbe molto rilassante, poiché secondo il cardiologo Andrea Macchi entrare in contatto con il pelo di un micio favorisce la produzione di ossitocina, un ormone legato alla felicità.

I bambini diventano più curiosi grazie ai gatti

Anche i bambini beneficerebbero della presenza di un micio domestico, poiché l’animale è in grado di stimolare la curiosità dei più piccoli, favorendo oltretutto lo sviluppo di un legame estremamente stretto tra i due.

E allora che aspettate, inviateci le vostre foto più belle e buona festa ai vostri mici!