Il 25 novembre si celebra la Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne.

Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne

La giornata è stata indetta dall’Onu al fine di sensibilizzare sul fenomeno preoccupante tutt’altro che sradicato, anche nelle società più sviluppate. Anche se Sono in calo i cosiddetti reati-spia: maltrattamenti in famiglia, stalking, percosse, violenze sessuali,  secondo la polizia, sono stati 32 i femminicidi registrati in Italia nei primi nove mesi del 2018.

In Lombardia

Secondo la terza relazione annuale sui dati dei centri antiviolenza nel 2017 (LEGGI QUI), 5.892 donne che hanno chiesto aiuto. In quasi i due terzi dei casi (il 64,1%) l’autore della violenza domestica è il partner (coniuge, convivente o fidanzato) e nel 27% l’ex partner. Se per le violenze da estranei (Centro antiviolenza Svsed) il 39,9% dei maltrattanti è causato da sconosciuti, nel 33% l’autore è una persona nota e appartenente alla cerchia amicale (amico famiglia, conoscente, amico, collega, datore di lavoro). Più di un quarto delle donne (il 25,7%) invece non indica l’autore della violenza.

Leggi anche:  Tanti Auguri Mamma, tre belle novità!

Concerto a Sondrio

Ieri a Sondrio la Polizia ha organizzato, ospite d’eccezione il giovane Sebastiano Vitale, in arte Revman, che oltre ad essere agente della Polizia di Stato è rapper. Sul palco di Piazzale Bertacchi l’artista ha proposto il suo nuovo brano che pone l’attenzione sulla violenza di genere.

Arrestato il convivente

Purtroppo non sono pochi gli episodi di violenza che abbiamo riportato sul nostro portale. Il più recente quello della donna maltratta da da anni dal convivente che è quindi stato arrestato (LEGGI QUI).