Giussano, volontari Arca vicino ai malati terminali da 30 anni.

Associazione in festa

Da 30 anni sono accanto ai malati terminali: festa in hospice, mercoledì mattina, per celebrare il lavoro dei volontari Arca: «perchè anche quando pare sia finita, c’è ancora molto da fare». Con questo slogan i 50 «camici arancioni» hanno potuto stare vicino e aiutare 15.000 pazienti, dal 1989 ad oggi.
Un grande lavoro che prosegue tutti i giorni, accanto all’Unità operativa complessa di cure Palliative dell’Asst di Vimercate e attraverso lo sportello rosa e i gruppi di incontro pone in essere una serie di azioni e di momenti volti ad accompagnare il paziente e i suoi familiari nelle difficili giornate del fine vita, e per chi rimane, anche nel periodo post lutto.
I dati del 2018 parlano di 478 malati terminali in degenza hospice e 778 a domicilio, per un totale di 1256 persone. Pazienti affetti non solo da malattie oncologiche, ma anche patologie croniche.

I festeggiamenti

Ricco il programma dei festeggiamenti. Tra le iniziative anche una corsa.  Domenica 30 giugno si terrà  infatti la corsa podistica for charity «Arcamminando», evento che si svolgerà in collaborazione con i «Marciacaratesi», con partenza alle 8, dall’ingresso dell’ospedale «Borella».

Leggi anche:  Giussano, apre il centro del riuso in via Nenni

SUL GIORNALE DI CARATE IN EDICOLA MARTEDì 11 GIUGNO, IL SERVIZIO COMPLETO.