Un weekend di festa per la sezione lissonese dei Marinai d’Italia. Ieri, sabato, i soci del gruppo hanno inaugurato il nuovo cippo dedicato agli amici “salpati per l’ultima missione”.

Il cippo dei Marinai d’Italia

E’ stato il sindaco Concetta Monguzzi a svelare il nuovo monumento che è stato posizionato di fronte a quello degli Alpini all’ingresso del cimitero di piazza delle Rimembranze.

Un nuovo angolo (donato dall’azienda lissonese “Cogliati”) dedicato al ricordo e alla memoria di chi, durante le guerre del secolo scorso, ha sacrificato la propria vita per la patria.

Alla cerimonia, oltre ai Marinai lissonesi coordinati da Rino Frassetto, erano presenti anche il maresciallo dei Carabinieri Luigi Iacobucci, il vicesindaco Marino Nava e l’assessore ai Servizi sociali Anna Maria Mariani.

Tante, come sempre, le associazioni d’Arma e di volontariato che non sono volute mancare: dai Carabinieri in congedo alla Protezione civile, dall’Avo alle Penne nere all’Associazione nazionale Venezia-Giulia e Dalmazia. La cerimonia è stata scandita dalle musiche del corpo bandistico Santa Cecilia.

Leggi anche:  "La nostra piazza Duomo? Ostaggi di auto in sosta e allagamenti"

La festa proseguirà per tutta la giornata di oggi, domenica, al laghetto di via Bottego a Bareggia. Dalle 10 sarà possibile ammirare le prove in acqua dei modellini navali, mentre dalle 16 evoluzioni, scuola di pilotaggio per bambini e tanto divertimento.

La notizia sul Giornale di Monza in edicola martedì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA