Il luogotenente Sebastiano Ciancimino, comandante della Tenenza dei carabinieri di Cesano Maderno, sale sul pulpito. No, niente prediche le sue, ma utili consigli per non finire nella rete dei truffatori. In accordo con il parroco don Stefano Gaslini, responsabile della comunità pastorale Pentecoste, il comandante dei militari cesanesi domenica sera, al termine della messa nella chiesa parrocchiale di San Pio X di Molinello, ha preso la parola per dispensare consigli anti truffa, in particolare ai più anziani, purtroppo vittime predestinate di gente senza scrupoli.

Un vademecum in distribuzione

Alle raccomandazioni del luogotenente si sono aggiunte quelle stampate sul volantino creato ad hoc dalla Tenenza e distribuito ai fedeli. “Non aprire agli sconosciuti. Tutte le aziende – uno dei consigli del vademecum – preannunciano il loro arrivo tramite avvisi condominiali. In assenza di appuntamenti, non aprire a nessun incaricato”. E ancora: “Quando rientri a casa, stai attento che nessuno ti segua, chiudi la porta e non lasciare la chiave nella serratura”. Il comandante Ciancimino era già intervenuto nelle Parrocchie di San Bernardo a Cassina Savina e di Santo Stefano a Cesano centro.

Gli incontri con i ragazzi

Oltre che nelle chiese, il luogotetente è impegnato anche nelle scuole. Ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado sta portando raccomandazioni in tema di bullismo e cyberbullismo e a quelli delle superiori sta spiegando il legame tra gioco d’azzardo e criminalità organizzata. A tutti sta presentando l’Arma e i suoi campi di azione.