Il grande «cuore SanFru» rivoluziona il calcio. Anche la juniores e la prima squadra di San Fruttuoso sono nel pieno di questa evoluzione «digitale».

Il grande «cuore SanFru» rivoluziona il calcio FOTO

Il grande «cuore SanFru»

Tutto cambia, tutto si trasforma. Anche il calcio.
Non è più soltanto lo sport più amato dagli italiani, fondato sulle sue storiche regole: un pallone, undici giocatori contro undici avversari che si sfidano a chi riesce a concretizzare il maggior numero di reti nell’arco dei novanta minuti regolamentari, più i recuperi.
Anche il mondo del calcio, infatti, sta vivendo una sua rivoluzione. E non stiamo parlando delle squadre di serie A.
Anche la juniores e la prima squadra di San Fruttuoso sono nel pieno di questa evoluzione «digitale». Lunedì scorso, in occasione della presentazione ufficiale delle due compagini di punta della società sportiva monzese, si è parlato anche di questo, della svolta tramite l’utilizzo dei social networks per gli allenamenti e per la preparazione atletica.

Il grande «cuore SanFru» rivoluziona il calcio FOTO

Già prima del prossimo campionato, infatti, gli atleti monzesi si organizzeranno con Whatsapp. I giocatori, i mister e i preparatori – da quest’anno ci sarà anche un osteopata, vera e propria perla che non tutti si possono permettere di avere nel proprio staff – saranno collegati in una chat per comunicare in tempo reale le date degli allenamenti ed, eventualmente, anche dei consigli per ottimizzare al meglio gli effetti della preparazione atletica in vista delle sfide dell’anno che verrà.
Per due mesi, tutta la dirigenza del team guidato da Vincenzo Brescia e dal vice Pastrenge, si sono messi in gioco cercando di creare una rosa vincente, portando avanti una vera e propria «campagna acquisti». Un fantacalcio, insomma, che ha dato i suoi frutti, realizzando le premesse per dare nuovo ossigeno all’inossidabile e tenace «cuore Sanfru».
I tifosi della juniores potranno contare sull’impegno e sulla dedizione di Daniele Busa, Francesco Aldeghi, Marco Dramisino, Mattia Micucci, Marco Sala, Matteo Martinelli, Francesco Benazzi, Gabriele Streva, Marco Sonvico, Andrea Pelivani, Frank Aparco, Davide Cogliati, Thomas Shanini, Nicolò Perego, Davide Parente, Niccolò Mai, Alessio Bossi, Luca Ciancio, Yari Nocito, Pietro Colombo, Filippo Pelucchi e Vincenzo Santillo.

Leggi anche:  Fine vita: Marco Cappato ne parla a Monza

Il grande «cuore SanFru» rivoluziona il calcio FOTO

Ma gli occhi dei monzesi saranno anche puntati sui risultati dei ragazzi della prima squadra. Giovani che sulla carta hanno tutte le caratteristiche per ottenere risultati importanti. La squadra sarà composta da Deniel Nespoli, Luca Barolo, Francesco Abzova, Stefano Ratti, Alessandro Brambilla, Simone Pirola, Fabio Corradini, Federico Mori, Alessandro Motta, Valerio Picheca, Francesco Perego, Edoardo Nespoli, Francesco Pessina, Nicolò Mugellesi, Simone Romano, Maicol Vindice, Jacopo Silibello, Mirko Parravicini, Edoardo Le Piane, Joshua Rinella, Sergio Arosio, Francesco Valentino, Dario Marino, Lorenzo Colombo e Manuel Boiocchi.
«Non dobbiamo partire pensando di avere dei limiti – hanno dichiarato in modo corale i membri della dirigenza – Avere dei limiti, infatti, significa crearsi automaticamente degli alibi in caso di sconfitta. E questo non lo vogliamo. La nostra società sportiva ha nel suo dna la voglia di vincere. Forza Sanfru e forza cuore Sanfru».