Il Guado di Renzo finisce al Pirellone, supportato a gran voce, oltre che dai sindaci di Trezzo e Capriate, da un numero crescente di colleghi dai Comuni limitrofi fino al Meratese.

Il Guado di Renzo convince il Pirellone

Giovedì mattina a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio regionale, il borgomastro Danilo Villa e il vicino collega orobico Vittorino Verdi hanno preso parola nella audizione convocata dalla Quinta Commissione Territorio e infrastrutture, capitanata dal presidente Angelo Palumbo. Vi hanno assistito una decina di sindaci dell’Adda-Martesana, dell’Isola bergamasca e della Brianza. Scopo dell’incontro promuovere a gran voce il progetto per realizzare un nuovo viadotto lungo l’Adda, di modo da decongestionare gli attuali attraversamenti andati in crisi dopo che il ponte San Michele, tra Paderno e Calusco, è stato chiuso per manutenzione.

Ha riscosso consensi trasversali

L’audizione ha convinto i politici di tutti i partiti e si sono detti interessati anche i professionsiti di Cal la società che sta costruendo la Pedemontana. L’Autostrada, infatti, attraverserebbe l’Adda nello stesso punto dove passerebbe anche il Guado di Renzo, che verrebbe quindi costruito di fianco.