In bici per sostenere Cancro Primo Aiuto. Quattro sportive partite ieri da Verona raggiungeranno Loreto sabato, dopo aver percorso 500 km.

In bici per sostenere Cancro Primo Aiuto

Ha preso il via dall’Arena di Verona la nona edizione di “Santiago in rosa”. Licia Arsuffi, Giuliana Ballabio, Simona Domenghini e Pierangela Fumagalli, le quattro protagoniste dell’evento organizzato da Cancro Primo Aiuto, in diverso modo legate al mondo dello sci, arriveranno sabato a Loreto dopo aver percorso in bicicletta, a staffetta, oltre 500 km.

Come sempre, l’obiettivo di questa manifestazione, organizzata dal team manager di Oltre CPA, Omar Galli, è quella di raccogliere fondi che serviranno poi a Cancro Primo Aiuto per portare avanti i numerosi progetti avviati e per proporne di nuovi. Per raggiungere questo scopo, sono, come sempre, di grande aiuto gli sponsor dell’edizione 2019 di “Santiago in rosa” che hanno acquistato le biciclette che vengono utilizzate dalle atlete. Sono poi state previste altre forme di sostegno economico, ad esempio attraverso l’acquisto simbolico dei chilometri percorsi dalle cicliste (un chilometro ha il costo di 5 euro e si può fare un bonifico a Banca Popolare di Sondrio – Iban: 41Q056933840000004679X96). Tante le aziende che hanno deciso di sponsorizzare in vario modo la manifestazione.

Leggi anche:  Monza Montagna: vette e sciatori - PROGRAMMA

Le protagoniste

Licia Arsuffi, bergamasca, commercialista, ma anche maestra di sci e allenatore federale di II Livello, oltre che consigliere del Comitato Alpi Centrali Fisi. Un po’ meno scatenata delle altre (dice lei…), ha partecipato al circuito Master di sci fino al 2013 e le piace pedalare.

Giuliana Ballabio, comasca, maestra di sci, fa gare fin da ragazza e non sta mai ferma. Grande amante di viaggi (soprattutto avventurosi) ha girato mezzo mondo, ultimamente con la bici (da sola…).

Simona Domenghini, bergamasca, lavora in banca, partecipa alle gare sciistiche del circuito bancario e da qualche anno si è lanciata anche nel circuito master. Poi pedala tanto, soprattutto con la bici da corsa.

Pierangela Fumagalli, bergamasca, da sempre scia con lo sci club bresciano O.S.NOI, ma è grande appassionata anche delle due ruote.

TORNA ALLA HOME