“In Brianza i nuovi treni Caravaggio”. Lo chiede il consigliere regionale Corbetta per “andare incontro a un territorio che più di altri ha subito disagi in termini di sicurezza e soppressioni, disagi derivanti anche dall’introduzione del biglietto unico integrato”.

“In Brianza i nuovi treni Caravaggio”

“I treni innovativi e moderni in arrivo nei prossimi mesi devono andare prioritariamente sulle tratte che passano dalla provincia di Monza e Brianza”.

Ad affermarlo è il consigliere regionale della Lega, Alessandro Corbetta, che spiega anche quali sono i motivi che stanno alla base di questa sua richiesta.

“Ritengo sia un segnale importante di vicinanza ai pendolari brianzoli – sottolinea Corbetta a margine dell’audizione di questa mattina, giovedì 17 ottobre, al Pirellone con Trenord – che negli ultimi mesi hanno subito più degli altri utenti lombardi disservizi, mancanza di sicurezza sulle carrozze e gli effetti dell’introduzione del biglietto unico integrato”.

“L’accelerazione di Sala ha penalizzato tanti pendolari”

Alessandro Corbetta, consigliere regionale della Lega

“Il biglietto unico – ha continuato Corbetta – rappresenta il futuro del trasporto pubblico in Lombardia. E’ chiaro che l’accelerazione unilaterale voluta da Beppe Sala e dal Pd di Milano ha causato forti criticità ai nostri pendolari. Siamo comunque fiduciosi che con il tempo queste problematiche vengano superate e limitate. E’ chiaro però – continua Corbetta – che è necessario potenziare le misure da parte di Trenord per andare incontro a quei territori, come la Brianza, che più di altri hanno subito disagi in termini di sicurezza e soppressioni e derivanti inoltre dall’introduzione del biglietto unico integrato”.

Leggi anche:  Parco del Curone: tolleranza zero contro i ciclisti maleducati

“Quando si riattiva la Seregno Carnate?”

Proprio per questo, in vista dell’introduzione dei moderni e capienti treni Caravaggio in arrivo nei prossimi mesi grazie al grosso investimento di Regione, “chiediamo con forza – ha aggiunto Corbetta –  che questi nuovi treni vengano destinati prioritariamente alle tratte ferroviarie che attraversano la Brianza. E’ tempo inoltre che Trenord dia tempi certi sulla riattivazione della Seregno-Carnate, una linea strategica che può alleviare il traffico su Milano già oggi arrivato al limite”

TORNA ALLA HOME