Una visione diversa, più intensa e partecipata degli Appartamenti Reali. Grazie a immagini che rendono l’idea di come fossero le stanze originali e a spiegazioni e contributi visivi e sonori la visita alla reggia diventerà un’esperienza artistica autentica e originalissima (con la speranza di aumentare anche i 60mila visitatori odierni).
Dal 10 luglio alla reggia arriva la Realtà aumentata, grazie a una collaborazione tra ARtGlass®, azienda monzese leader nel mondo e al Consorzio del Parco e di Villa Reale (col supporto di Assolombarda).

La novità

Basterà indossare gli speciali occhiali multimediali trasparenti con questa tecnologia brevettata per vivere un esclusivo tour (possibile anche in inglese) agli Appartamenti Reali. Le soluzioni saranno inoltre più aggiornate e all’avanguardia rispetto alle applicazioni di tre anni fa al Piano nobile.
La visita si concentrerà sul racconto della vita di Corte ai tempi dei Savoia, svelando ai visitatori particolari della quotidianità dei Reali, dal menù del Re ai passaggi segreti nascosti nelle pareti di alcune sale. Il Tour toccherà gran parte delle sale visitabili al pubblico, con una selezione di contenuti immersivi e in 3D, all’interno degli ambienti più significativi, grazie anche al contributo di attori in costumi dell’epoca, moderni “avatar” digitali.

Leggi anche:  Barlassina: entro fine mese al via la demolizione della torre dell'acquedotto

I promotori

«Abbiamo un’offerta culturale straordinaria ma a volte si fa fatica a comunicare, la scommessa oggi è questa: arrivare al pubblico», spiega Domenico Scuderi, Ad di ARtGlass®. Soddisfatto l’assessore alla Cultura Massimiliano Longo: «Finalmente tutti assieme si lavora per valorizzare la reggia. Abbiamo iniziato progetti e stiamo lavorando per dare sempre di più a un turista sempre più esigente».

Il circuito

L’iniziativa è realizzata in partnership con Explora, la Destination Marketing Organization di Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano-Monza-Brianza-Lodi e Unioncamere Lombardia, che ha l’obiettivo di promuovere il turismo e l’attrattività della destinazione attraverso il brand di promozione turistica della Regione Lombardia InLombardia. La Villa Reale di Monza costituisce, inoltre, uno dei luoghi della cultura segnalati dalla app “InLombardia PASS”, e in cui è possibile apporre il timbro su “#ilPassaporto inLombardia”; in occasione dell’iniziativa, la dimora neoclassica diventa anche punto di ritiro gratuito dell’unico passaporto che permette di collezionare i ricordi di viaggio in terra lombarda.