Iva Zanicchi protagonista al Monastero del Lavello con il suo nuovo libro “Nata di Luna Buona”.

Iva Zanicchi al Lavello

È stata una serata celebrativa per una grande interprete della canzone italiana Iva Zanicchi, quella che si è svolta ieri, giovedì 5 dicembre, nella sala conferenze del Monastero del Lavello. Protagonista assoluta ovviamente Iva Zanicchi, nei panni di scrittrice, che ha presentato il suo ultimo libro “Nata di Luna Buona” edito da Rizzoli ed in vendita dall’ottobre scorso. I suoi due libri precedenti erano stati “Polenta di castagne” del 2001 ed “I prati di Sara” del 2005. L’evento è stato organizzato da “Leggermente, off” di Confcommercio con l’Amministrazione comunale, la biblioteca e la fondazione Monastero del Lavello.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

“Sono nata di luna buona”

Prima della presentazione abbiamo scambiato qualche battuta con Iva Zanicchi. “Nel libro non ho parlato tanto della mia vita televisiva, anche se è stata un’esperienza unica, mentre ho tralasciato di proposito la mia esperienza politica. Per il resto ho confessato tutto – ha detto la Zanicchi, ricordando il valore più importante della sua vita – Certamente la famiglia e le mie origini. Ricordo in particolare il mio bisnonno che, quando ero nata visto che mia mamma aspettava un maschio, lui le disse “va bene, sai, è nata di luna buona” che è poi anche il titolo del mio ultimo libro”.

Leggi anche:  Riparte il progetto "Nonni Civici" a Monza

L’intervista completa in edicola lunedì 9 dicembre sul Giornale di Lecco

a cura di Mario Stojanovic