Il tentativo di Guinness Mondiale dei Primati sostenuto da Jack Pepper, alias Giancarlo Gasparotto – di Ronco Briantino – è andato in porto anche questa volta. Il brianzolo segna un nuovo record: ha mangiato in 2 minuti oltre 140 grammi di peperoncino piccante. 

Jack Pepper strapazza il Guinness Mondiale dei Record

Il campione di Ronco Briantino è andato al di là di ogni aspettativa: in soli due minuti è riuscito a mangiare oltre 140 grammi di peperoncino nella sua variante Bhut Jolokia, il quarto nella Scala Scoville tra i più piccanti del pianeta. Superando così il risultato ottenuto nella prova dell’agosto scorso e battendo di 25 grammi il quantitativo ingerito dall’attuale detentore statunitense del titolo. Per la conferma occorrerà, però, in ogni caso attendere le decisioni e l’omologazione di Londra sede degli uffici della nota.

Il tentativo fallito

Ma andiamo con ordine. Nella primavera la tipologia di prova – da sostenere in soli 2 minuti – viene ufficialmente inserita nell’elenco per la conquista dell’ambito premio. Giancarlo “Jack Pepper” Gasparotto, in quel momento Campione Italiano in carica dei Mangiatori di Peperoncino, tenta ufficialmente il primato arrivando a mangiare 130,38 grammi di peperoncino. Ma da Londra la giuria non omologa il risultato.

Leggi anche:  Legionella, a Bresso e Comano sanificate le scuole

La nuova possibilità

Gli organizzatori non si perdono d’animo e, con loro, nemmeno Giancarlo. La richiesta di un nuovo tentativo ufficiale viene iscritta nei registri dei Guinness. Londra lo autorizza per il 4 febbraio 2018 e per Jack stavolta si spalancano le porte del Comune di Tarquinia che patrocina l’evento.

Tutta la famiglia per una prova da record

Con il cuore in gola, in prima fila, la sua compagna Barbara e la Pepper Family (tra loro anche Fede Casper Chili ed Emanuela Crescenzi), nell’attesa di una “performance” che in molti hanno sperato fosse eccezionale. E’ stata, invece, una vera e propria strage… ovviamente di peperoncini. Allo scadere dei due minuti la bilancia si ferma a 146,73. Sono i grammi di peperoncini ingeriti (16 il numero) che creano di fatto un abisso di circa 25 grammi con il primatista statunitense. Una prova oltre ogni limite della resistenza, seguita in diretta streaming dai giudici londinesi che adesso dovranno dare il loro verdetto.