La Croce Bianca inaugura un nuovo mezzo e festeggia i suoi primi 45 anni. Grandi festeggiamenti a Cesano Maderno.

La Croce Bianca inaugura un nuovo mezzo

Fine settimana intenso per la sezione cittadina della Croce Bianca che festeggia i 45 anni a servizio del territorio e della comunità: ieri sera la cena sociale con la consegna dei riconoscimenti ai volontari più costanti, questa mattina l’inaugurazione del nuovo mezzo.

Il nuovo furgone per l’accompagnamento di persone con disabilità

“E’ un Doblò predisposto al servizio di accompagnamento disabili – spiega il presidente Antonio Zardoni – ma anche utile alla logistica”. I volontari si sono ritrovati questa mattina, domenica, nella sede di via Padre Boga, e hanno raggiunto in corteo la chiesa della Sacra Famiglia per partecipare alla messa. Sull’altare don Antonio Bertolaso, l’ex assistente spirituale della sezione, in prima fila il vicesindaco Celestino Oltolini, a testimonianza del sostegno dell’Amministrazione comunale. Al termine della funzione, sul sagrato, il taglio del nastro da parte di Zardoni, del vicesindaco e di Vincenzo Tresoldi, presidente generale della Croce Bianca Milano. “Il furgoncino è dedicato a Paola Colico, che per anni ha prestato servizio al centralino della nostra sede. E’ stato acquistato – spiega Zardoni – con il suo lascito testamentario e siamo contenti di esaudire un suo desiderio”.

La cena sociale con il riconoscimento ai volontari

Ieri sera, durante la tradizionale cena sociale a cui hanno partecipato anche il sindaco Maurilio Longhin (un passato in divisa arancione) e i presidenti delle sezioni della Brianza, sono stati premiati i volontari che hanno raggiunto un traguardo significativo, dai dieci ai trent’anni di servizio. Chi volesse sostenere la Croce Bianca può farlo domenica prossima, 8 dicembre: al motto “Fai Tam tam con la solidarietà”, i volontari saranno in piazza Monsignor Arrigoni dalle 8 alle 18 con l’ormai tradizionale appuntamento delle Stelle di Natale. “L’iniziativa di questo Natale – spiegano – è per raccogliere più fondi possibile per contribuire al pagamento di nuovi mezzi che inaugureremo a breve per il servizio urgenza ed emergenza e per l’accompagnamento di persone disabili”.

Leggi anche:  I campioni della Briantea84 si raccontano

Il servizio completo sul Giornale di Seregmo di martedì 3 dicembre