La Diocesi di Milano conferma la partenza dei Maristi da Binzago di Cesano Maderno dopo diciotto anni. L’opera di persuasione portata avanti nell’ultimo mese da genitori e insegnanti non ha portato i frutti sperati: la Diocesi di Milano ha confermato il cambio di gestione didattica delle scuole parrocchiali primaria e infanzia di Binzago.

Fine della collaborazione tra Parrocchia e istituto religioso

La Curia Arcivescovile, ricevute le lettere del Consiglio di istituto e degli insegnanti, ha parlato sia con il parroco di Binzago, don Romeo Cazzaniga, che con fratel Damiano Forlani, delegato delle scuole mariste d’Italia, arrivando a questa conclusione: “Riteniamo che non vi siano, al momento, le condizioni per rivedere quanto affermato nella dichiarazione congiunta del 4 giugno“. La lettera ufficiale che, appunto, annunciava la fine della collaborazione tra Parrocchia e comunità marista, dopo che il 28 maggio il Consiglio parrocchiale di Binzago decideva di mantenere le scuole con titolarità, direzione didattica e pastorale parrocchiale.

“Legittima la decisione del parroco”

Monsignor Paolo Martinelli, vicario episcopale per la pastorale scolastica, conferma “la stima dell’Arcidiocesi di Milano per i Fratelli Maristi», e riconosce “la bontà del lavoro educativo svolto ed anche la loro ragionevole necessità di chiarire il rapporto tra il soggetto Parrocchia e istituto religioso marista in merito alla gestione delle scuole”. Necessità espressa nel 2015, per la quale erano state elaborate in questi anni alcune ipotesi, anche con l’ausilio del servizio di Pastorale scolastica della Diocesi. “D’altra parte – continua il monsignore – riconosciamo la legittima decisione del parroco e del Consiglio pastorale, e affermiamo il sosteno all’impegno della Parrocchia che con la scelta effettuata si assume la responsabilità diretta di questa sfida educativa”. “Altrettanto legittima – precisa ancora la Curia – è la decisione dei Fratelli Maristi di ritenere al momento venute meno le condizioni per la presenza di fra Marco Cianca (direttore scolastico) e fra Stefano Divina (insegnante di religione e coordinatore della pastorale scolastica) nelle scuole parrocchiali di Binzago”.